DAGLI SCRITTI DI CHARLES DE FOUCAULD

corjesu

La fede cattolica ci illumina sulla via della croce e dell’imitazione del Signore Gesù, e ci da ardore e coraggio per percorrerlo, facendo risplendere ai nostri occhi la più dolce, calda e benefica delle verità, la “verità” del Sacro Cuore di Gesù.E’ la rivelazione dell’amore di Dio verso di noi.
Non siamo mai abbandonati, dimenticati, soli sulla via della croce, sulla via che segue Gesù; noi abbiamo là un Cuore che ci ama; noi là siamo amati in ogni istante; prima che noi fossimo, un Cuore ci ha amati di un amore eterno, e per tutta la durata della nostra vita questo Cuore ci abbraccia con il più caldo degli amori. Questo Cuore è perfetto, puro come la luce, più innocente degli angeli, senza nessuna bruttura. Tutte le bellezze e le perfezioni increate risplendono in esso: è il Cuore di Gesù, il Cuore di Dio fatto uomo. Dio ci ha amati ieri, ci ama oggi, ci amerà domani. Dio ci ama in ogni istante della nostra vita terrena e ci amerà durante l’eternità se non respingiamo il suo amore.

(Da opere spirituali, ed. Paoline, Cinisello Balsamo (MI) 1960, pag. 603).

PREGA

Gesù,
tu che sei sempre con noi,
mediante il tuo Cuore,
fa’ che stiamo sempre con te
per mezzo del nostro cuore:
tutti i battiti siano per te.
Che ti amiamo in modo unico,
con tutta la nostra forza
e in vista di te solo;
e che amiamo le creature
come tu vuoi, quanto tu vuoi.
I nostri pensieri,
parole e azioni
siano ispirati al tuo amore
e tali da piacere,
quanto più è possibile, al tuo Cuore.

Charles De Foucauld

rosesd
DAGLI SCRITTI DI CHARLES DI FOUCAULD

” Emanuele”, ” Dio con noi”, ecco la prima parola del Vangelo… “Io sono con voi sino alla fine del mondo”, ecco l’ultima. Quanto siamo felici! Quanto sei buono Signore!
Poiché tu sei sempre con noi nella santa Eucarestia, siamo sempre con essa, teniamole compagnia ai piedi del tabernacolo, non perdiamo per colpa nostra uno solo dei momenti che passiamo dinanzi ad essa; Dio è là, cosa andremo a cercare altrove! Il Beneamato, il nostro tutto è là, ci invita a tenergli compagnia e noi non dovremmo precipitarci? Come potremo andare a passare altrove uno solo degli istanti che ci permette di passare ai suoi piedi?
Tutto il resto, immagini, reliquie, pellegrinaggi, libri è degno di gran venerazione: però non sono che creature morte. Serviamocene per andare a Gesù, per dovere quando Gesù ce lo ordina, quando lo vuole da noi, quando ci fa conoscere che è la sua volontà. Ma quando non ci fa vedere che lo vuole, quando dipende da noi l’andare dinanzi alla santa Eucarestia non andiamo mai altrove: la santa Eucarestia è Gesù, è tutto Gesù! Non stiamo mai fuori della presenza della santa Eucarestia. O mio Dio, il vero pane è Gesù, che è l’ostia santa.

(Da opere spirituali, ed. Paoline, Cinisello Balsamo (MI) 1960, pp 785-787).
PREGA

Signore mio Gesù,
voglio amare tutti coloro che tu ami.
Voglio amare con te la volontà del padre.
Non voglio che nulla separi
il mio cuore dal tuo Cuore,
che qualcosa sia nel mio cuore
e non sia immerso nel tuo Cuore.
Tutto quello che vuoi io lo voglio.
Tutto quel che desideri io lo desidero.
Dio mio,
ti do il mio Cuore,
offrilo insieme con il tuo a tuo padre,
come qualcosa che è tuo
e che ti è possibile offrire,
perché esso ti appartiene.

Charles De Foucauld

Questa voce è stata pubblicata in Generale, Preghiera, Prosa. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *